RIVENDITORE AUTORIZZATO

MORO GIOIELLI è rivenditore autorizzato del prestigioso marchio LeBEBÉ.
Guarda le collezioni.

I CIUCCI

Il gioiello delle mamme in attesa.

I SONAGLINI

i Sonaglini: Mentre ti aspetto, sei già qui con me.

LE LUNE

Conto le lune nella attesa del tuo arrivo.

I CUORI

Il mio cuore tutto per te.

I CLASSICI

Il tuo principe e la tua principessa disegnati con linee semplici

LE COCCOLE

le Coccole: Attimi di pura felicità.

I PAVE'

Insieme al tuo amore lui brilla e brillerà nel mondo.

GLI INSEPARABILI

Hai fatto qualcosa di unico al mondo.

I DIVINI

Il suo arrivo regala una nuova luce ai tuoi giorni.

I CLASSICI

Il mondo ricomincia ogni volta che nasce un bambino.

ZODIACO

Ho tanti amici nel cielo stellato

FORTUNA

La fortuna non è una soltanto, in tante forme è al mio fianco.

I CLASSICI

Ti insegnerò tutto quello che so perché tu cresca forte e sicura.

I VALORI

Condividerò con te le mie passioni perché tu scelga quella in cui credere.

I BATTITI

Da quando è arrivato, il tempo ha un nuovo suono, quello dei vostri passi insieme.
leBebé nasce nel 2007 da un’idea vincente di Lucebianca, azienda di proprietà della famiglia Verde, storica famiglia napoletana, e fondatrice di un altro successo nel mondo dell’Oreficeria: Oroverde.
Il concetto di partenza è straordinario nella sua semplicità: il piacere di indossare qualcosa di unico e speciale che testimoni i propri sentimenti, le proprie emozioni e i propri traguardi personali.
Così Lucebianca è riuscita a conquistare un ruolo di primo piano nel panorama della gioielleria. Il primo grande successo è il famosissimo ciondolo a forma stilizzata di maschietto o femminuccia che poi, anno dopo anno, ha trovato le sue naturali declinazioni in anelli, bracciali, orecchini. La sagoma leBebé si è imposta come vero must have conquistando il pubblico delle mamme contemporanee, da nord a sud.
leBebè si posiziona così come l’unico vero gioiello per la mamma, una sorta di medaglia al valore in grado rendere immediatamente riconoscibile chi lo indossa inserendola nell’universo delle mamme e dei papà.